Ufficializzati i quadri tecnici del calcio sardo. Mereu CT, l’oristanese Andrea Contini alla guida della Juniores

Ufficializzati i quadri tecnici del calcio sardo. Mereu CT, l’oristanese Andrea Contini alla guida della Juniores

17 gennaio 2017 Non attivi Di Redazione GuilcerSport 2

Concluso il naturale lavoro preparatorio, la dirigenza del calcio regionale guidata dal Presidente Gianni Cadoni ha ufficializzato stasera le scelte relative ai quadri tecnici dei responsabili delle rappresentative isolane che prenderanno parte al Torneo delle Regioni 2017 in programma in Trentino per il Calcio a 11 e in Puglia per il Calcio a 5, agli inizi di Aprile. A capo della struttura tecnica è stato nominato Bernardo Mereu, che non ha certo bisogno di tante presentazioni. Ufficializzata anche scelta dei tecnici che guideranno le tre selezioni isolane. La Juniores è stata affidata all’oristanese Andrea Contini, gli Allievi al sassarese Mino Sotgiu, i Giovanissimi al cagliaritano Nicola Moi. Il Direttivo, ha inoltre nominato Responsabile Tecnico delle Rappresentative di Calcio a 5 Davide Marfella. Individuati e nominati pure gli staff che opereranno sulle tre citate categorie. Per il Calcio a 11, Andrea Contini nella Juniores verrà affiancato da Paolo Mancini come preparatore portieri e mister in 2a, Nino Sotgiu agli Allievi preparatore portieri e mister in 2a avrà Simone Deliperi, mentre Nicola Moi della squadra Giovanissimi, sarà coadiuvato da Antonello Casiddu. Ancora da definire la guida tecnica della squadra femminile. Nello staff entrano anche Gigi Baranta(coordinamento tecnico) e Fabrizio D’Elia come preparatore atletico. Anche il Calcio a 5 ha completato il roster dei tecnici con una novità(Chicco Cocco alla Juniores) e tre riconferme(Tony Petruso agli Allievi, Nicola Marcialis ai Giovanissimi e Mario Desole alla femminile).
“Una squadra, non solo venti giocatori, con un programma e un’organizzazione che riporti al centro i nostri giovani” è questa l’idea di Mister Bernardo Mereu che ha illustrato oggi il progetto tecnico e organizzativo al Direttivo: 4 raduni di selezione, i restanti di preparazione vera e propria di quella che sarà la squadra che partirà per la massima competizione della Lega Nazionale Dilettanti.
La novità sarà inoltre la nascita delle rappresentative provinciali Allievi e Giovanissimi, il cui lavoro sarà propedeutico a quello delle Rappresentative Regionali e seguirà la filosofia del nuovo corso del Presidente Cadoni di “avvicinamento al territorio, specie dove il calcio è scomparso”.
“Il lavoro della Rappresentativa è uno dei biglietti da visita del Comitato Regionale” ha affermato il Presidente. Non a caso il Comitato sta predisponendo anche un piano di incontri locali con dirigenti e tesserati.