Calcio Coppa Promozione. Tharros e Macomerese fanno il replay del campionato: termina ancora 3-3

Calcio Coppa Promozione. Tharros e Macomerese fanno il replay del campionato: termina ancora 3-3

12 ottobre 2017 Non attivi Di Redazione GuilcerSport 2

Andrea Contini e Andrea Pia sono due tecnici amici che si stimano molto, ma crediamo difficilmente potessero ipotizzare due pareggi per 3-3 fra le rispettive formazioni nell’ arco di appena 10 giorni.

In campionato alla prima di andata fu la Macomerese a recuperare nel finale, oggi è toccato agli oristanesi.

Il risultato della partita di oggi sta stretto alla Tharros che ha costruito più gioco ed occasioni da rete. La Tharros gioca gli ultimi 15 minuti in 10 uomini per l’espulsione di Pastore per doppia ammonizione. Il giocatore campano segue la strada degli spogliatoi come l’allenatore Andrea Contini prima dell’inizio della seconda frazione di gioco. Nella Tharros si è sentita la mancanza del portiere Mele e del difensore centrale Princiotta. Li sostituiscono Cadoni e Sanna N.

CRONACA
Il primo brivido della gara lo provoca il palo di Ferraro al 2°.La Macomerese non fa un tiro in porta nei primi 20 minuti. Al 20° il portiere biancorosso ostacola fallosamente Patteri in area. E’ rigore che lo stesso Patteri insacca. Al 30° la prima grande parata del portiere macomerese Antonio Sechi che devia sopra la traversa un tiro di Pastore. Al 33° Il biancorosso Zara nell’area piccola costringe Sechi ad un impegnativa parata in tuffo. Tre minuti dopo lo stesso Zara da posizione ravvicinata si mangia il gol del pareggio.

Nel 2° tempo al 12° Cadoni non trattiene un tiro forte ma centrale di Fantasia e la Macomerese fa il bis. Cinque minuti dopo Pastore di testa accorcia le distanze. Pochi minuti ancora in evidenza il numero uno ospite in uscita di pugno. Al 33° Pibiri da posizione ravvicinata spreca con un tiro centrale. Un minuto dopo il numero uno ospite si arrende davanti al tiro secco ed a mezza altezza di Ferraro. La Tharros, seppure in inferiorità numerica, non diminuisce il suo pressing nell’area avversaria e si scopre. Ne’ approfitta la Macomerese che conclude un pericoloso batti e ribatti nell’aria piccola con il gol di Fantasia al 27°. Alla mezz’ora la cosa più bella della partita: a venticinque metri dalla porta una staffilata di Giorgio Ferraro s’infila quasi a fil di palo poco sotto il sette e l’ottimo Sechi, il migliore in campo, non può far niente.

Per la Tharros la conferma di una squadra manovriera ed atleticamente in palla, volitiva, ma un po’ sprecona. Dal canto suo la Macomerese ha svolto prevalentemente azioni di contenimento, mettendo comunque in luce un buon complesso e delle ottime individualità.

Il discorso qualificazione è rimandato ora fra quindici giorni allo Scalarba di Macomer.

THARROS: Cadoni, Mameli(Cau), Satta(Pibiri), Zara, Corona(Pes), Maccioni, Sanna(Tatti), Mureddu(Zedda), Ferraro, Atzeni, Pastore.

Allenatore: Contini.

MACOMERESE: Sechi, Lapia(Davide Caria), Scarfo’, Arrais, Fabrizio Colombo, Mureddu, Baratelli(Fantasia), Patteri, Fois, G.A. Cossu(Irde), Edoardo Caria.

Allenatore: Pia

Arbitro: Giampaolo Scifo di Nuoro.

Antonio Pinna