Calcio 2a Categoria. Il presidente Angelo Medde lascia la guida della società. Commovente lettera di saluto

Quando la cronaca sportiva lascia spazio ai sentimenti è giusto, per una volta, che a dominare siano questi. Pubblichiamo la lettera di commiato di Angelo Medde, non prima di ringraziarlo per aver sostenuto il nostro progetto fornendoci ogni supporto necessario per i servizi sull’Aidomaggiorese con costanza  e tempestività, anche quando il risultato non era quello sperato. Grazie presidente!

Ecco la sua lettera:
“Anche le più belle storie d’amore giungono al termine, prendendo decisioni che seppur a malincuore sai che sono le scelte migliori da fare. L’Aidomaggiorese per me è stata questa e non una semplice squadra di calcio. In questi anni ho sempre cercato di dare tutto me stesso per questi colori, per i fantastici ragazzi che hanno deciso di sposare la nostra causa nonostante tante difficoltà, per la popolazione che ha sempre partecipato numerosa ogni domenica, per tutti quelli che hanno contribuito credendo nel nostro progetto. Ho trovato una vera e propria famiglia, giocatori che col passare del tempo sono diventati amici veri e mi sento davvero onorato di aver potuto lavorare con loro. Gli errori commessi mi hanno fatto maturare, crescere e capire di chi davvero potevo fidarmi o no. L’emozione di condividere insieme gioie e dolori, difficoltà e soddisfazioni che ci hanno accomunato in tutti questi anni. Le risate insieme, le cene di gruppo, le bevute e i canti a squarciagola, gli infiniti messaggi e le chiacchierate, le delusioni e il “rialzarci uniti più forti di prima”, i confronti e le discussioni a fine partita, la felicità negli occhi di tutti, lo spettacolo negli spalti. So già che mi mancherà tutto questo, ma so che è la scelta migliore per me in questo momento per poter dare la possibilità a qualcun altro magari più motivato e disponibile di continuare al mio posto. Un semplice grazie non basta per far capire quanto tutto questo per me sia stato importante, vorrei abbracciare a uno a uno le persone che in questi anni sono state al mio fianco rispettandomi e apprezzando il lavoro svolto. È stata un’esperienza bellissima e sono fiero di aver avuto la possibilità di portare avanti questa piccola realtà che per un paese come il nostro significa davvero tanto. Continuerò a seguirvi da fuori, a sostenervi e incitarvi amici miei, non dimenticatelo! L’Aidomaggiorese è e sarà sempre nel mio cuore. Spero di avervi lasciato un bel ricordo, perché io lo avrò sempre di voi. Ora continuate a vestire a testa alta la maglia biancorossa e onorarla in ogni campo, negli spalti avrete un tifoso in più…vi voglio bene!”

Angelo Medde