Calcio 2a Categoria girone G. Sedilo esordio con sconfitta ma Paolo Crobu vince per il fair play

Calcio 2a Categoria girone G. Sedilo esordio con sconfitta ma Paolo Crobu vince per il fair play

10 ottobre 2017 Non attivi Di Redazione GuilcerSport 2

Inizia nel peggiore dei modi il campionato del Sedilo.
Il Bultei, squadra esperta ma tutt’altro che insormontabile, espugna il comunale sedilese andando a segno per ben 3 volte.
Partenza shock per i padroni di casa che si trovano in doppio svantaggio dopo i primi 20 minuti di gioco, anche grazie ad alcune decisioni arbitrali discutibili, se questa non deve essere assolutamente un attenuante, per la sconfitta odierna, visto che quest’anno il livello medio della categoria sarà questo.
Ospiti in vantaggio dopo appena un quarto d’ora, con un rigore generoso e piu che dubbio, che Salaris intuisce solamente ma non riesce a respingere. Raddoppio dopo neanche tre minuti effettivi, con un’azione viziata da un fallo a centrocampo, non ravvisato dal direttore di gara, con l’azione che prosegue e infila un’inerme e rivedibile difesa locale.
Lo svantaggio scuote il Sedilo, che fino all’intervallo domina e schiaccia gli avversari nella propria metà campo.
Andrea Carta si rende protagonista di una duplice occasione per riaprire la contesa, prima prendendo un palo con un tiro da fuori area e dopo pochi minuti con un’altra occasione nitida nella quale l’estremo difensore della compagine del Goceano si supera.
Occasione più nitida alla mezzìora di gioco, quando Paolo Crobu, accorcia le distanze segnando con la mano…l’arbitro convalida, ma lo stesso attaccante confessa il peccato.
Purtroppo nel calcio, soprattutto in queste categorie, i punti valgono o vengono considerati maggiormente di una medaglia al valore pur sempre ipotetica.
Dei 22 in campo solo Paolo Crobu avrebbe potuto fare un gesto del genere, ma è anche vero che signori si nasce e non si diventa…
Finisce così il 1° tempo e nella ripresa il Sedilo entra poco lucido e nervoso, subendo il 3° gol del Bultei in contropiede.
Inutile la rete della bandiera, firmata da un azione di Carta, l’ultimo ad arrendersi(unico a raggiungere la sufficienza insieme a Sanna e al subentrato Pala) e che allo scadere, dopo aver saltato 4 uomini in un’azione personale, serve a Crobu una palla da spingere solamente in fondo al sacco facile facile. Per il Sedilo e l’inizio di un nuovo ciclo ma ci vorrebbe più pazienza, grinta e voglia di portare a casa il risultato.

Paolo Carta