Calcio 2a Categoria G. Il Sedilo manca l’aggancio al terzo posto. Pari nel recupero con l’Ottana

Calcio 2a Categoria G. Il Sedilo manca l’aggancio al terzo posto. Pari nel recupero con l’Ottana

23 marzo 2018 Non attivi Di Redazione GuilcerSport
Nel recupero di campionato il Sedilo non va oltre il pari per 0-0 ad Ottana, perdendo così l’opportunità di agganciare al terzo posto l’Anela, che conserva due lunghezze di vantaggio.
Partita sostanzialmente corretta ma caratterizzata dal pessimo arbitraggio del direttore di gara, un esordiente alle prime armi, che purtroppo sbaglia tutto quello che c’è da sbagliare.
Ottana che nonostante la classifica deficitaria si dimostra battagliera e disposta a vendere cara la pelle.
Nel primo tempo non succede nulla di fatto se non un’occasione sui piedi di Crobu che, a tu per tu col portiere avversario, si fa ipnotizzare non riuscendo a trovare la conclusione in porta.
A inizio ripresa i locali sembrano maggiormente convinti e due conclusioni in porta escono fuori di poco, lambendo i pali della porta difesa da Salaris.
Da lì in poi il Sedilo comanda il gioco, ma non riesce ad incidere, condizionato anche dal ritmo spezzettato dal direttore di gara, troppo fiscale in cose futili e suggestionabile in decisioni fondamentali.
Episodio chiave della gara a 20 minuti dal termine, quando Crobu imbecca Kadim in area, che con un tiro sporco supera il portiere, ma un difensore locale salva la palla sulla linea, colpendola col braccio.
Da regolamento rigore ed espulsione ma l’arbitro lascia correre.
Inutili le proteste sedilesi e il parapiglia successivo, nel quale viene espulso Puggioni.
La partita si fa sempre più nervosa e il comportamento dell’arbitro attizza ancora di più gli animi già surriscaldati.
Nel finale ne fa le spese Bushi, che riceve il secondo giallo e abbandona anzitempo il terreno di gioco.
Finisce così a reti bianche una partita in cui il Sedilo  poteva sicuramente ottenere di più per quello espresso in campo.

Paolo Carta