Calcio 1a Categoria girone C. Grande partenza per il suo Santa Giusta, ma Nino Cuccu predica umiltà

Calcio 1a Categoria girone C. Grande partenza per il suo Santa Giusta, ma Nino Cuccu predica umiltà

10 ottobre 2017 Non attivi Di Redazione GuilcerSport 2

Né ha visto talmente tante che non si fa’ certo prendere dall’entusiamo dopo aver vinto le prime due partite del campionato contro Ruinas e Samugheo. “Certo, non sarei onesto se non dicessi che sono contento, afferma Nino Cuccu. Soprattutto a Samugheo siamo stati bravi a giocare un buon 2° tempo rispetto ad una prima frazione di gioco interpretata al di sotto delle nostre possibilità. Niente entusiasmi però, abbiamo ancora un lungo torneo davanti per capire quale sarà il nostro ruolo e di tutte le altre squadre del girone. I due successi consecutivi fanno piacere perchè dimostrano che siamo scesi in campo con le motivazioni e lo spirito giusto, ma i valori delle squadre sono convinto si assesteranno almeno dopo una decina di giornate. Il campionato mi sembra molto livellato ed equilibrato, aggiunge Cuccu, e non a caso solo 3 squadre hanno 0 punti e le altre 13 sono racchiuse in 3 lunghezze”.

L’INTERVISTA
38 anni di attività come allenatore, superate da tempo le 1000 panchine in carriera, attualmente vice Presidente regionale della Associazione Italiana Allenatori. Solo questo basta e avanza per capire che oggi il nostro ospite è uno dei decani degli allenatori sardi. Nel suo ricco e importante palmares di allenatore spiccano le tante stagioni trascorse come mister della Tharros ma anche con i “cugini” della San Marco Cabras ed ancora del Terralba, Taloro Gavoi, Oristanese, Bonorva, Ghilarza, Barisardo, Silanus, Atletico Cabras, sperando di non averne dimenticata qualcuna. Ovunque ha ottenuto successi, raggiunto traguardi importanti e promozioni, ma soprattutto ha instaurato rapporti umani che resistono anche fuori dal campo. Quest’anno ha scelto Santa Giusta.

Mister Cuccu perché Santa Giusta, eppure le proposte anche in serie superiori ci risulta non mancassero…

Ho scelto Santa Giusta perché mi ha convinto il prigetto della nuova ed appasionata dirigenza.

Che ambiente ha trovato?

Una società seria e che sta facendo di tutto per completare quel tipo di organizzazione che piace a me e ripeto, un progetto interessante che ho condiviso.

Quali gli obiettivi stagionali?

La nostra squadra è un cantiere ancora aperto. Io sono arrivato praticamente 40 giorni fa e stiamo lavorando molto con un bel gruppo. Vediamo come saremo messi dopo dieci partite e poi ne riparliamo.

L’ANALISI DEL CAMPIONATO

Ecco l’analisi del torneo di Cuccu delle 15 squadre avversarie.

ABBASANTA:
Squadra che considero la più accreditata per la vittoria finale. L’ anno scorso per un soffio non ha conquistato la promozione e in questa stagione ha confermato l’ottimo organico che aveva.

PAULESE:
Formazione neopromossa che ha sicuramente una buona rosa e metterà in campo entusiasmo e voglia di ben figurare.

FRECCIA MOGORO:
Insieme all’Abbasanta è una squadra che ha fatto molto bene lo scorso anno con un ottimo quarto posto e la inserisco nella fascia piu alta.

SAMUGHEO:
Gli arrivi di Saba, Madau e Soru possono consentire quel salto di qualità ad una intelaiatura che era già comunque buona.

SAN MARCO CABRAS:
La matricola possiede diversi giocatori di qualità che sono certo le consentiranmo di disputare un buon campionato.

ALLAI :
Lo scorso anno ha dovuto faticare molto per salvarsi. Credo per questo che sapranno gestire meglio certe situazioni. Sono peraltro convinto che con il rientro di Patta e gli arrivi di Arru e Cornacchiola potranno soltanto far bene.

ORISTANESE:
La mia ex squadra ha tutte le possibilità per fare bene. Sette undicesimi sono stati mantenuti rispetto allo scorso anno e sono sicuro che i nuovi arrivi e i tanti ragazzi del vivaio, gli permetteranno di fare un gran campionato.

C.R. ARBOREA:
Non sottovaluterei questa formazione che può contare su giocatori esperti ed importanti. Può essere una delle sorprese.

TRAMATZA:
Dopo il buon campionato da matricola della scorsa stagione ha acquisito esperienza per fare ancora meglio. Pietro Manca e ora Domenico Nuscis sono il valore aggiunto.

BORORE:
Non conosco bene la squadra ma come tutte le matricole cercherà di sfruttare il fattore campo e l”entusiasmo delle neopromosse.

RUINAS:
Compagine di grande carattere e personalità che vuole dimostrare di meritare la categoria.

GERGEI/NURRI/TONARESE/ARITZO: Accomuno queste squadre assieme per la loro poca conoscenza. Credo però di poter dire che guardando i territori di provenienza saranno squadre ostiche e soprattutto sui loro campi difficile per tutti prendere punti.

Grazie a Mister Nino Cuccu per la collaborazione e in bocca al lupo e a lui e al Santa Giusta per il campionato.