Calcio 1a Categoria C. La parola ai protagonisti del Borore neo-promosso: il presidente Luciano Salaris

Calcio 1a Categoria C. La parola ai protagonisti del Borore neo-promosso: il presidente Luciano Salaris

16 maggio 2018 Non attivi Di Redazione GuilcerSport
Dopo il tecnico Tore Mastio, incontriamo il presidente Luciano Salaris, massimo dirigente di una società che nel giro di due anni ha saputo conquistare altrettante promozioni.

Presidente cosa vuol dire aver raggiunto questi  importanti traguardi?     
È un onore per me come per tutta la società essere arrivati sino a qui; ci regala un’enorme soddisfazione essere promossi sin dalla penultima di campionato, non se lo aspettava nessuno, visto che fondamentalmente la squadra è stata costruita per poter arrivare alla salvezza nel minor tempo possibile.

E invece…
Invece… abbiamo iniziato a crederci quando a fine del girone di andata abbiamo capito le nostre potenzialità e abbiamo capito che era qualcosa che si poteva fare.

Siete stati allora consci della vostra forza ma predicando sempre umiltà… 
Siamo rimasti con i piedi per terra perché sapevamo che c’erano squadre motivate con giocatori validi, invece abbiamo dimostrato anche a chi non ha mai creduto in noi che il primo posto in classifica è pienamente meritato.

Quando avete pensato che forse potevate farcela? 
La promozione è arrivata da sola, ognuno ha messo del suo. Infatti vorrei ringraziare il mister Tore Mastio, il resto della dirigenza e i giocatori.

Una grande soddisfazione aver vinto il campionato con una rosa formata da prevalentemente da atleti locali…
Si, vorrei ricordare che ben 14 ragazzi sono del posto, solo cinque giocatori di fuori ci hanno dato una grossa mano per raggiungere quest’obiettivo.

Un torneo si vince anche con il sostegno finanziario delle aziende e del pubblico…
Ringrazio tutti gli sponsor che ci hanno dato un contributo e la popolazione per la partecipazione, sperando che il prossimo anno siano più numerosi. Abbiamo fatto un buon campionato per la seconda volta, e ora lo festeggiamo. Auguri a tutti noi e speriamo che anche il prossimo campionato ci regali gioie.